Galleria fotografica di Villa Sigurtà

Vincenzo Pellesina progettò la Villa ispirandosi ai famosi progetti del Palladio, seguendone la linearità tipica dello stile neoclassico. Nel corpo centrale della Villa, quattro colonne ioniche inquadrano una vasta loggia dal soffitto affrescato, opera di Biagio Falcieri. Nel timpano, sormontato da pinnacoli, una lapide ricorda l’antica investitura dei Maffei. La Villa è circondata da un giardino privato con piante secolari.